WordPress: guida base all’utilizzo

Hai un sito realizzato con WordPress e non sai dove mettere le mani per modificarne i contenuti?

Niente di più semplice.

WordPress è uno dei CMS Sistemi di gestione dei contenuti più utilizzati al mondo, sia per siti personali che professionali.

Quì di seguito l’immagine della bacheca amministrativa che ti aiuterà a capire dove sono posizionate le varie opzioni e funzionalità.

bacheca-1024x639 Wordpress

Come vedi, WordPress fà una distinzione fra: pagine ed articoli.

Quanto utilizzare la pagine e quando gli articoli?

Le pagine si utilizzano per i contenuti più statici che non verranno modificati spesso: es. Home (se utilizzi una pagina statica), chi siamo, cosa facciamo, la nostra mission, contattaci.

Gli articoli, si utilizzano per i contenuti più dinamici che spesso verranno aggiunti ed aggioranti: es. siti di news, blog, etc.

Ma…come aggiungere/modificare pagine ed articoli al nostro sito WordPress?

Aggiungi/modifica pagine o articolo:

Niente di più facile, per aggiungere gli articoli vai su: articoli > aggiungi articolo ed iniziare a scrivere sull’editor di testo fornito (attualmente è Gutenberg).

Da lì, potrai scrivere direttamente dentro l’articolo senza la necessità di mettere mano sul codice.

articoli Wordpress
Articolo: aggiungi articolo

La procedura è identica per l’aggiunta delle pagine, vai su su: pagina > aggiungi pagina.

Ma, come precedentemente detto, solitamente si aggiungono gli articoli.

Inoltre, non dovrai dimenticare di inserire ogni articolo nella sua categoria .

Aggiungi categoria:

Ciascun articolo può essere inserito in una o più categoria precedentemente create (andando su: Articoli > categorie > aggiungi nuova) o creata al momento della stesura dell’articolo, andando sulla barra laterale a destra (vedi foto sottostante).

Ciascun articolo può essere inserito in una o più categoria precedentemente create (andando su: Articoli > categorie > aggiungi nuova) o creata al momento della stesura dell’articolo, andando sulla barra laterale a destra (vedi foto sottostante).

categorie-immagini-in-evidenza-wordpress-1 Wordpress  Da lì  potrai decidere se scegliere fra una o più categorie  esistenti o inserirne una nuova (seleziona una Categoria per associarla all’articolo).

Immagine in evidenza:

Inoltre…non dimenticarti di inserire l’immagine in evidenza; quella che si visualizzerà come anteprima dell’articolo sulla sez. blog, o sull’Home p age (se hai scelto una pagina dinamica).

Per far ciò vai su: immagine in evidenza > aggiungi .

Altra accortezza importante, a ciascuna immagine inserisci il “testo alternativo” (per aggiungerlo, lo si può fare in fase di inserimento dell’immagine o andando sui media > modifica ).

Questo è importante sia a livello di indicizzazione che per avere un sito più fruibile, in quanto i lettori ottici per gli ipovedenti, non “vedono” le immagini ma ne leggono il “testo alternativo”

Aggiungi Tag: Inoltre, oltre alle categorie, potrai aggiungere un “tag “ a ciascun articolo (andando sempre sulla barra a destra, appena sopra le categorie).

Per modificare pagine od articoli esistenti, invece, basta andare su: Tutti gli articoli > modifica. L a scritta “modifica” appare dopo aver posizionato il mouse sul titolo dell’articoli interessato (stessa procedura per le pagine).

Pagina statica o dinamica?: E’ meglio una pagina statica (con un contenuto ben definito) od una dinamica in cui appaiono tutti gli articoli? Dipende dalla tipologia del tuo sito.

In ogni caso, per scegliere fra le due la procedura è molto semplice e devi andare su: impostazioni > lettura 

e scegliere fra: “La tua home page mostra“: Gli ultimi articoli Vs una pagina statica (vedi immagine). Se opti per una pagina statica, gli articoli saranno mostrati nella pagina che sceglierai per il blog (precedentemente creata e lasciata vuota).

pagina-statica-o-dinamica-wordpress Wordpress

Aggiungi Menu:

Se invece desiderassi modificare o aggiungere pagine ed articoli alle voci di menù vai su: 

Aspetto > Menu  (vedi immagine) 

menu-wordpress-1024x657 Wordpress
Aspetto > menu

Ti basterà scegliere (selezionare) la pagina o articolo o categoria che desideri aggiungere alla voce di menù e cliccare sul bottoncino: “aggiungi al menu” (bottoncino bianco a sinistra) e poi su (bottoncino azzurro in alto a destra) su: “salva menu“.

Sotto voci di menu:

Se invece desideri aggiungere una sotto voce di menù (menù a tendina), ti basterà spostare con il mouse la voce interessata ed inserirla sotto la voce di menù principale e poi su: “salva menu”.

Se invece desideri aggiungere una sotto voce di menù (menù a tendina), ti basterà spostare con il mouse la voce interessata ed inserirla sotto la voce di menù principale e poi su: “salva menu”.

Aggiorna il sito:

Spesso dovrai aggiornare il sito, le release principali di WordPress si aggiornano in automatico, ma themes (layout grafico) e plugin, dovranno essere aggiornati manualmente.

Quando dovrai farlo? Tranquillo, appena sarà ora di arrivare gli aggiornamenti ti arriverà una notifica scritta dentro un pallino arancione con la scritta bianca (vedi immagine)

aggiorna-wordpress Wordpress

Basterà cliccarci sopra, selezionare tutti i plugin ed andare su: aggiorna (stessa procedura per aggiornamento themes e WordPress in genere).

E’ importante non dimenticarsi di aggiornare, in quanto con gli aggiornamenti arrivano anche release di sicurezza e correzioni di bug atti a proteggere il sito da potenziali attacchi cracker.

Moderare i commenti:

vai su: Commenti, individua quello da moderare e decidi se renderlo pubblico o meno.

Allora, adesso ho chiarito tutti i tuoi dubbi?

Spero di esserti stata utile.

Share and Enjoy !

Shares
Configura PayPal per Woo commerce

Hai un sito web realizzato con WordPress + Woo commerce e non hai idea di come configuralo perchè non hai mai fatto o non è il tuo settore?

Devi semplicemente seguire questi semplici step, premesso che a me è capitato più volte che, qualora si verifichino problemi di checkout o errori vari, il problema solitamente non è di Woo commerce ma di una cattiva (non corretta o incompleta configurazione di PayPal) in caso di errori, perciò, dovrai rivolgerti direttamente al servizio assistenza di PayPal che ti fornirà delle indicazioni più chiare ed esaustive al riguardo.

Inoltre, premetto che per utilizzare PayPal come metodi di pagamento sul tuo sito web, dovrai necessariamente avere un account business, attivabile tramite due procedure:

  • Converti l’account personale in Business (dall’interno del tuo profilo)
  • Oppure creane uno a parte

Per farlo basta andare su Google e scrivere :”apri paypal business” ed andare alla pagine ufficiale di PayPal e seguire la procedura guidata.

Dopo aver creato un account business, entra nel tuo profili PayPal e clicca sull’icona a forma di rotella sopra in altro a destra.

Dopo aver cliccato ti spunterà una pagina come questa (vedi immagine)

Da lì, dovrai cliccare su Accesso API e scegliere come opzione: Integrazione API SOAP/NVP, clicca Gestisci credenziali API per generare i codici d’accesso API.

Come risultato, avrai le credenziali (vedi immagine)

api-credenziali-1024x459 E-commerce Woo commerce Wordpress

Conserva queste credenziali senza riferirle a nessuno. Ti ricordo che scadono ogni 3 anni, quindi dovrai ricordarti di rinnovare il certificato prima della scadenza.

Genera token paypal (facoltativo)

Devi andare su: Profilo > miei strumenti di vendita > preferenze sito

token-1 E-commerce Woo commerce Wordpress

Adesso entra nel suo sito WordPress alla sezione: woo commerce > impostazioni > pagamenti (clicca su PayPal: gestisci) vedi immagine)

woocommerce-pagamenti-1024x471 E-commerce Woo commerce Wordpress

Ecco i dati che ti serviranno per la configurazione: e-mail utilizzata dall’account paypal e le credenziali API (facoltativamente puoi inserire il codice Token).

Devi andare su (dentro l‘account PayPal)

Dopo aver cliccato su GESTISCI ti spunterà questa schermata: dovrai inserire l’e-mail associata a PayPal

Abilita il log degli errori (optionale) , così in caso di malfunzionamenti potrai analizzare tale log e capire da dove provengono gli errori.

Adesso inserisci le credenziali API nella parte sottostante della schermata:

Share and Enjoy !

Shares
Hosting e domini: quale scegliere?

Hosting e domini: Desideri realizzare un sito web per la tua attività, oppure un blog personale, ma non hai idea di quale servizio di hosting scegliere?

Innanzitutto dovrai scegliere il nome di dominio (ovvero il nome del sito) più adatto allo scopo per cui deciderai di realizzare il tuo sito quale potrebbe essere il nome della tua attività, o se opterai per il blog, il nome del tema del tuo blog (es. miosito.it, etc etc).

Anche la scelta dell’LTD , ovvero estensione, avverrà in fase iniziare, ad es: .it, .eu, .org.

Se la tua attività opera a livello locale, potrei optare per le estensioni con i nomi delle regioni o delle città, es: .roma.it; .milano.it; .pavia.it; .palermo.it etc etc.

Adesso, andiamo alla scelta dell’hosting, ovvero il web server che ospiterà il tuo sito web.

Non esiste un servizio di hosting migliore o peggiore dell’altro ma esistono Hosting che ti offrono servizi differenti…e per questo il prezzo di acquisto e quello di mantenimento annuale possono variare.

Ti riporto alcuni esempi degli Hosting più comuni.

Netsons e tophost

Hosting economico (ottimo per startup)

Tophost

Adatto per siti vetrina o di piccole dimensioni. Il costo è molto economico ed è ottimo per start up ed blog. Ti offre http2 e https, Php 7. Non è incluso il servizio di backup ma lo si può acquistare a parte

Hosting economico (ottimo per startup)
Netsons – diversi piani per diverse esigenze

Netsons

Ti offre diversi piani con diversi prezzi per diverse esigenze fra cui: backup automatico lato server, http2/https e SSL ad elevate prestazioni, Php 7.X, installazioni CSM one click

Netsons – diversi piani per diverse esigenze
Clicca sui banner sottostanti per conoscere i dettagli sui prezzi e servizi offerti:
netsons2 Uncategorized

th_728x90_mail Uncategorized

Share and Enjoy !

Shares
Realizzazione siti web internet Palermo

Realizzazione siti web Palermo: Cerchi un bravo webmaster per la realizzazione del tuo sito web a Palermo e non sai da dove iniziare? Sono una webmasterfreelance con p. iva ed opero su tutto il territorio nazionale.

Realizzo siti internet a Palermo ed in tutta Italia: siti internet personali, blog, aziendali e di e-commerce, con le seguenti caratteristiche:

  • Grafica personalizzata, accattivante e responsive
  • Ottimizzati per essere ben visibili su tutti i dispositivi fissi e mobili ed i principali browser
  • Ottimizzati per essere ben visibili e posizionati sui motori di ricerca (ottimizzazione SEO)
  • Auto gestibili da bacheca amministrativa
  • Dotati di protocollo di sicurezza https
Siti web professionali

Realizzazione siti web professionali Palermo

Un sito ben professionale, ben fatto, ad elevate prestazioni in termini di usabilità, navigabilità da parte dell’utente finale e ben posizionato sui motori di ricerca è un biglietto da visita per la tua azienda.

Cosa aspetti a creare il tuo sito web a Palermo?

Daremo vita al tuo progetto web aiutandoti a definire un piano di marketing personalizzato

Share and Enjoy !

Shares

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo.

I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione.

Leggi Policy privacy/cookie

visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.