Termini e condizioni 2020

Relativo al Preventivo N.__ del___________________

stipulato fra

Dati Cliente:

Nome e cogmome:_____________________________________

Ragione sociale:_______________________________________

Indirizzo: Via__________________________________________

N.____CAP:______Città___________________ Prov.:(__)

E-mail:___________________________________________

Cod. SDI o Pec:___________________________________

Tel:______________________________________________

da questo momento denominato “Cliente”

Darti fornitore:

Giovanna Filingeri

P.iva: 02716880816 CF: FLNGNNN79D64D423W

Domicilio fiscale: Via Livio Bassi N. 49; 91100 Trapani TP

Pec: giovannafilingeri@pec.it

Da questo momento denominato “Fornitore”

Servizio acquistato

Vedi preventivo

Specifiche del servizio acquistato

Vedi dettagli sul preventivo

Totale ordine

Vedi dettagli sul preventivo

1 – Oggetto ed inizio del contratto

Il presente contratto ha inizio dalla data di emissione della fattura.

2 – Corrispettivi, inizio lavori, consegna

Precisazioni:

Il sito/servizio verrà lavorato in fase di bozza sui nostri server e consegnato (messo on line), dopo il pagamento del saldo (intero importo versato). Solo allora, il Cliente avrà le credenziali complete per accedere al sito (fino ad allora, avrà credenziali con permessi limitati).

Regole generali sui pagamenti

Per siti/servizi al di sotto di € 500,00 + spese anticipate ex art. 15

Acconto del 50% sul tot. + spese anticipate ex. Art. 15 (ove previsto), per inizio lavori. (*1)

Saldo: a fine lavori (messa on line dopo il pagamento).

– Per i siti superiori a € 500,00 + spese anticipate ex art 15 e quindi pagabili in 3 rate: i lavori inizieranno dopo il versamento di un acconto del 33,3% sul .tot, + spese anticipate ex. Art. 15.

Il sito/servizio verrà messo on line dopo il pagamento della 2°rata. Ciascuna rata dovrà essere versata il primo lunedì lavorativo di ogni mese, in caso di ritardo, anche di un giorno (senza giustificabili motivi), il sito potrà essere oscurato (senza obbligo di preavviso da parte del titolare) e rimesso on line a pagamento avvenuto. Le suddette regole valgono anche nel caso il sito sia lavorato direttamente sul server del cliente (es. in caso di restyling o modifiche su un sito esistente).

Rata unica: (per i singoli servizi web) da pagare prima dell’erogazione del servizio.

(*1) Si precisa che per i pagamenti effettuati con bonifico, i lavori inizieranno il giorno lavorativo dopo l’annullabilità dello stesso. Gli estremi/copia del bonifico, dovranno essere inviati via e-mail a: info@webmasterfreelance.it

3 – Servizi eccedenti e modifiche post completamento

Dopo la consegna del sito/servizio web, eventuali modifiche (anche minime), avranno un costo da preventivare a parte. Un sito si considera “consegnato” quando viene messo on line.

4 – Tempi di realizzazione

Vedi preventivo

5 – Descrizione generale del servizio

Vedi preventivo

6 – Fornitura di materiale: Il Cliente si impegna a fornire i testi e foto tramite via e-mail o supporto informatico. Il Cliente si assume ogni responsabilità per il materiale fornito e diffuso nel sito, dichiarando anche di averne la piena legittimità e titolarità. Solleva e manleva pertanto il titolare da ogni responsabilità comunque connesse con eventuali diritti di terzi.

7- Hardware/software a carico del Cliente: il Cliente provvede in autonomia alle spese relative alla propria: linea telefonica, Pc , tel. o altri dispositivi necessari a collegarsi con il proprio sito/servizio web.

8 – Assistenza/supporto: garantita per il periodo indicato sul preventivo, in orari e giornate d’ufficio (ed h24 per urgenze o malfunzionamenti). L’assistenza al di fuori degli orari d’ufficio, avrà un costo extra come pure il supporto il loco (in ufficio dal cliente).

9 – Modalità di comunicazione fra le parti: richieste di modifiche al sito ed invio di materiale, dovranno essere fatte esclusivamente via e-mail o tramite dispositivi elettronici. Non verranno prese in considerazione richieste tramite i social (es. whats app, messenger, etc) o richieste telefoniche al di fuori degli orari/giorni d’ufficio.

10- Rinnovo annuale dominio/hosting: a carico del Cliente che provvederà in autonomia al pagamento al rispettivo fornitore. Qualora il Cliente avesse bisogno di supporto in tal senso, dovrà pagare il supporto fornito in base ai prezzi di listino in vigore.

11 – Clausola risolutiva espressa

Il presente contratto si risolve di diritto, ex art. 1456 c.c., autorizzando il Fornitore a interrompere i servizi senza preavvisi qualora il Cliente:

– ceda in tutto o in parte il servizio a terzi, senza il preventivo consenso scritto del Fornitore

– non provveda al pagamento

– sia sottoposto o ammesso ad una procedura concorsuale

– non fornisca le credenziali d’accesso al sito/hosting o queste siano errate

– 12 – Copyright e proprietà

La proprietà intellettuale del materiale prodotto dal Fornitore è di sua proprietà esclusiva proprietà, al Cliente è concesso il diritto d’uso. Qualora il Cliente non dovesse saldare il sito, tale materiale resterà di proprietà del Titolare ed il Cliente non potrà vantarne: files o codici sorgente.

13 – Limitazione di responsabilità r cause di forza maggiore

– Software/hardware di terze parti: Il Fornitore non può essere ritenuto responsabile per malfunzionamenti o mancata visibilità del sito, causati da problemi tecnici di software forniti da terzi (hosting, software, themes, plugin, webmail, casella pec, etc) o per la mancata attivazione/oscuramento del sito attuato dall’autority (es. NIC, ICANN etc) che regolano le leggi legate ai siti web.

Perdita di dati: Non sono attribuibili al Fornitore perdite o diffusione accidentale di dati e qualsiasi tipo di danno verificatosi a seguito di attacchi hacker, cracker, virus o per qualsiasi altra causa fuori dal proprio controllo

Cause di forza maggiore: il Titolare non è in alcun modo responsabile per mancata visibilità del sito/servizi o perdita di dati o inizio dei lavori in ritardo per cause di forza maggiore: terremoti, incendi, alluvioni, problemi di salute, guasti al computer o alla linea telefonica, etc).

– Errori di informazioni sul sito: Il Fornitore non potrà in nessun caso essere ritenuto responsabile per omissioni/errori delle informazioni inserite sul sito su richiesta del Cliente.

Adempimenti fiscali o GDPR del Cliente: Il Fornitore non è in alcun modo responsabile di eventuali sanzioni o multe dovute a mancati adempimenti fiscali o di privacy GDPR del Cliente: è compito di quest’ultimo ottemperare agli obblighi di legge della sua azienda.

– Il Fornitore non può garantire al Cliente introiti sicuri derivanti dallo sfruttamento dei servizi.

– Se il Cliente richiederà assistenza per uno dei suddetti motivi, saranno applicate le tariffe in vigore.

– Violazione delle leggi, della morale e copyright : Il Titolare non è responsabile nel caso il Cliente o terze parti, pubblichino contenuti che vadano contro le: leggi nazionali ed internazionali, la morale, buon senso , copyright.

Per tutti i punti sopra descritti, non è prevista alcuna forma di risarcimento o rimborso in denaro o alcun genere di rimborso al Cliente o a terzi ed il Cliente

14 – Clausola compromissoria per l’arbitrato Ogni eventuale controversia concernente l’interpretazione e l’esecuzione di questo Contratto sarà deferita esclusivamente al foro della città in cui ha domicilio il Fornitore.

15 – Rimbosi: non previsti per le somme erogate

16- Tutela Cliente: qualora il Cliente si ritenesse gravemente insoddisfatto del servizio/sito erogato, per reali motivi, gli sarà concesso di non pagare l’ultima rata di saldo e di recidere il contratto senza penali. In quest’ultimo caso, grafica e funzioni personalizzate, saranno tolti ed il sito sarà consegnato con le sue impostazioni di grafiche/funzionali default e con i contenuti inseriti fino a quel momento (non sarà attuata alcuna ulteriore modifica, nemmeno minima al sito).

17 – Informativa sul trattamento dei dati personali

I dati personali richiesti e raccolti durante le comunicazioni tra le parti, in rispetto della legge sulla privacy n. 675 del 1996 e del Dlgs n. 196 del 2003 ed ai sensi del GDPR 679/2016 e succ. modificazioni.

– sono raccolti e trattati elettronicamente e/o meccanicamente con lo scopo di attivare e mantenere nei confronti del Cliente le procedure per l’esecuzione dei servizi richiesti

– sono obbligatori per fornire al meglio i servizi richiesti

– potranno essere comunicati a soggetti terzi delegati all’espletamento delle attività necessarie solo per l’esecuzione del contratto stipulato, ma in nessun altro caso ceduti, venduti, barattati.

Titolare al trattamento dei dati personali è Giovanna Filingeri ai

sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 c.c. firmando questa e le altre pagine del contratto ci si dichiara edotti d’ogni sua parte, a conoscenza dei propri diritti, e lo si accetta e sottoscrive nella sua interezza.

18 – Diritto di recesso

Il Cliente può recidere dal presente contatto in qualsiasi momento dandone comunicazione via pec a: giovannafilingeri@pec.it senza pagare alcuna apenale.

19 Foro competente esclusivo: Trapani

Firma Fornitore: (leggibile e per esteso)

X_____________________________

Incorpora pagina di Google drive su sito web

Se desideri incorporare una pagina di “Google drive” tramite i-frame sul tuo sito utilizza questo codice:

<iframe src="https://docs.google.com/file/d/ID_files/preview" width="100%" height="250px"></iframe>

Sostituire:”ID_files” con l‘ID numerico fornito dal codice del link di condivisione di “Google drive”.

Vedi risultato

Esporta e-mail da gmail e visualizza mbox con client di posta

Esportare posta g-mail in pochi passaggi: Ti stati chiedendo come esportare la tua posta da g-mail in massa e non sai come fare?

Niente di più semplice, segui questi semplici passi.

Innanzitutto vai sulla pagina di takeout di google (dopo esserti loggato con l’account g-mail del quale desideri esportare la posta: https://takeout.google.com/settings/takeout/

Visualizzerai una schermata che ti permetterà di scegliere quali dati desideri esportare (vedi immagine sottostante)

esporta-dati-1-1024x708 G-mail
Scegli i dati da esportare e clicca su “passaggio successivo”

Seleziona i dati che desider esportare. es: chrome, contatti, google drive, posta e dopo aver selezionato prosegui con “passaggio successivo”.

Ti arriverà una notifica sulla g-mail in cui verrai avvisato che è iniziato il processo di backup.

A fine procedura, riceverai un’e-mail (sempre su g-mail) in cui verrai inviato a cliccare sul bottoncino per il “download”, con il quale potrai scaricare una cartella zippata sul PC.

scarica-archivio G-mail
Clicca su “scarica archivio” per salvare i dati sul PC

La cartella conterrà due filem di cui uno in formato .mbox.

Perfetto, fino qua ci siamo, ma come aprire e visualizzare un files in formato .mbox in maniera che sia leggibile?

Niente di più semplice, per far cioò ti servirà un qualsiasi Client di posta Thunderbird ed alla voce” estensioni”.

Vai sul menù ad hamburger sul lato destro in alto di Thunderbird alla sezione: componenti aggiuntivi > estensioni e con il tasto “cerca” cerca il seguente componente :“ImportExportTools NG” ed installalo (vedi foto sottostante).

Ad installazione avvenuta riavvia: Thunderbird. Dopo il riavvio, vai alla sez. “cartella locali” (cliccando col tasto destro del mouse troverai la voce: “importExportTools NG“), da lì potrai importare il files in .mobx . Dopo l’import, potrai visualizzare le e-mail importate sotto le “cartella locali”.

Schermata-da-2020-01-23-16-58-55-1024x819 G-mail
Importa i files andando su “importExportTools NG”

Adesso puoi visualizzare la posta importata nelle “cartelle locali” sotto la voce “Tutti i messaggi…”

Speriamo di esserti stato utile.

Calcolo Iva e scorporo

Devi emettere un preventivo o una fattura ed hai bisogno di calcolare iva e/o scorporo?

Qui di seguito uno script che ti aiuterà

Trova versione del tuo WordPress tramite FTP

Hai bisogno di svolgere alcune operazioni sul tuo WordPress ed hai bisogno di conoscere la versione della tua installazione tramite FTP perchè non puoi accedere alla bacheca amministrativa?

No, problem…allora puoi scegliere da una delle seguenti opzioni:

Andando sul file: wp-includes/version.php che potrai visualizzare all’interno del suddetto file

oppure

utilizzare la funzione blog info tramite questa stringa nell’ header del theme in uso e visualizzare tale info dal codice sorgente.

<?php bloginfo('version'); ?>

Infine, last but one, puoi semplicemente leggerne la versione andando sul file:

readme.html presente nella directory principale di WordPress.

Aggiornamenti WordPress: plugin, themes e CMS

Hai un sito realizzato con WordPpress e desideri aggiornarlo in autonomia senza senza disturbare il tuo Webmaster? Niente di più semplice.

Puoi farlo tranquillamente ed in autonomia dall’interno della bacheca WordPress senza mettere le mani sul codice.

Premesso che prima di qualsiasi aggiornamento di plugins o themes è necessario, se non d’obbligo, avere un backup completo del sito: database e files.

Forse i meno esperti sottovalutano il processo di aggiornamento in quanto effettuato con un semplice click…ma esso modifica in maniera sostanziale i files interni e spesso il core di WordPress. Questo può causare problemi di incompatibilità interni e, talvolta, rendere il sito una “pagina bianca” o addirittura inaccessibile perfino da bacheca amministrativa.

WordPress è supportato da molti sviluppatori e di frequente, anche più volte a settimana, arrivano gli aggiornamenti.

Innanzitutto sappi che non dovrai trascurare di aggiornare il tuo sito, in quanto, plugin o themi non più supportati ed obsoleti, potrebbero comprometterne la stabilità rendendo il sito facilmente hackerabile.

Arriviamo al dunque, cosa devi fare per aggiornare il tuo sito (previo backup d’obbligo) ?

Dovrai semplicemente recarti nella tua bacheca WordPress e controllare se ci sono dei pallini “arancioni” con un numerico bianco a fianco la sezione “aggiornamenti”.

aggiornamenti Wordpress

Se vedi quest’opzione …allora devi aggiornare. Per farlo, devi cliccare, per prima cosa, sulla suddetta scritta e poi cliccare su “aggiorna“.

Seguendo quest’ordine:

  • Aggiorna tutti i plugins
  • Aggiorna tutti i themes
  • Se necessario: aggiorna WordPress all’ultima versione stabile
aggiorna-tutto-1024x793 Wordpress
Aggiorna plugin e themi

Dopo ..non ti resta che aspettare che il processo sia portato a termine.

E se dopo l’aggiornamento il tuo sito rimanesse bloccato alla pagina “sito in manutenzione” . Naturalmente prima abbi la pazienza di aspettare, spesso gli aggiornamenti richiedono tempo e poi si toglie da sola.

E-commerce: tariffa unica Woo commerce

Hai un e-commerce realizzato con WordPress+Woo commerce e desideri impostare la spedizione gratuita al di sopra di una cifra minima di acquisto ed una “tariffa unica” per importi al di sotto di essa?

Mettiamo il caso che tu desideri impostare una tariffa unica per tutti i prodotti di € 5.95 che diventa gratuita al di sopra di una spesa minima di € 50.00.

Ecco come fare:

Vai su: woo commerce > spedizione poi su: aggiungi metodo di spedizione

1-tariffa-unica-1-1024x565 E-commerce Woo commerce Wordpress
Metodi di spedizione: tariffa unica con importo da te stabilito

Imposta ordine mimino cliccando su “nuovo metodo di spedizione” appena creato: ed imposta la cifra al di sopra della quale le “spese di spedizione” debbano essere gratuite.

Se NON desideri l’opzione gratuita, ometti questa parte ed attiva solo la “Tariffazione unica” come sopra indicato.

2-spedizione-gratuita E-commerce Woo commerce Wordpress
Decidi la cifra al di sopra l’ordine avrà le spese di spedizione gratuite

Adesso imposta la “tariffa unica”

3-impostazioni-tariffa E-commerce Woo commerce Wordpress
Imposta il costo della “tariffa unica”

Per finire, devi impostare in ciascun singolo prodotto la “tariffa decisa”, per far ciò vai su: prodotto > modifica > spedizione e scegli come opzione la classe di tariffa da te creata.

prodotto-interessato E-commerce Woo commerce Wordpress
Scegli la classe di spedizione da te creata

Spero di esserti stato utile e che quest’articolo possa servirti per il tuo e-commerce.

Esporta articoli WordPress e backup tramite plugin UpDraftPlus

Non hai tempo ti farti un backup manuale del sito di Database e files?

Premesso che, anche se hai un server che ti fornisce backup quotidiani, capita spesso che quelli lato server, non vengano rispristinati correttamente, e vuoi una sicurezza in più. Quindi potresi installare un plugin per il backup automatico (ancheche quello manuale: esportazione database + filezilla) è il più sicuro.

Un’altra opzione, per chi non vuole mettere mano su Filezilla, e quindi per i non esperti ai lavori è: installare un plugin UpFarftPlus che ha l’opzione di salvataggio in Clouds (es .su Google drive o Dropbox etc).

Esporta articoli, pagine e media:

Vai sulla bacheca WordPress su: strumenti > esporta

ed esporta: articoli, poi media, poi pagine e moduli di contatto (se presenti).

Ti verranno esportati file in formato .xml con le date di esportazione.

Questo strumento è fornito gratuitamente da WordPress, non è un backup vero e proprio ma ti permette di esportare in pochi click, tutti i contenuti.

Backup tramite Plugin UpDrraftPlus:

Premesso che puoi impostare un backup completo con cadenza regolare: es. 1 a settimana, ogni 15 giorni, 1 mese.

Puoi anche farne uno manuale (ad es.: se in un giorno scrivi tanti articoli), vai su:

impostazioni > backup di UnDraftPlus > esegui backup

Aggiungere pdf scaricabile su articolo WordPress senza plugin

Desideri aggiungere un pdf scaricabile e visionabile dall’utente sul tuo sito WordPress senza installare plugin? Niente di più facile, per prima cosa scegli il file in pdf a caricalo sui media di WordPress andando su: Media > aggiungi nuovo

Poi: dopo aver aspettato che il file carichi, vai sui media e cliccaci sopra per visualizzare e copiare l’url (vedi immagine)

allegato-url-1024x516 Wordpress
Copia url del file

Fatto ciò, vai sulla pagina in cui vuoi inserire il pdf scaricabile (es. pagina o articolo) e crea in html un bottoncino con l’url all’intenro, inserendo al psoto di: http://miosito.it/miofile.pdf l’url del media. Vedi immagine

url-pdf-button Wordpress

Qui di seguito il codice da copiare:

<center> 
<a href="http://www.miosito.it/file.pdf" target="_blank"><button> PDF </button></a>
</center>

Vedi risultato:

Primi su Google

SEO

primi-su-google-in-24-ore-1 Ottimizzazione SEO
Primi su Google per posizionamento organico

Primi su Google: Avere un sito web ed essere posizionati fra i primi risultati di ricerca è un passo fondamentale per fare conoscere la propria attività. 

Infatti…avere un sito on line e non essere presenti su Google e fra le prime pagine dei motori di ricerca, non ha senso in quanto nessuno potrebbe conoscerci e quindi raggiungere il nostro sito e la nostra attività.

Quali sono alcune accortezze da utilizzare per ottimizzare il nostro sito web ed essere primi su Google?

Passo 1:  parole chiavi più ricercate:

  • Scrivere  contenuti con keywords e contenuti pertinenti e di qualità, 
  • cercarci un settore di “nicchia” ben specifico ed operare su quello.
  • Cercare di capire ed utilizzare le “parole chiave” più ricercate dai potenziali clienti.  A tal fine, possiamo utilizzate vari tool, gratuiti on line. Molti di essi, sono offerti gratuitamente da “Google” quali: “strumento di pianificazione delle parole chiave” (utilizzabile dall’interno dell’area di “Google Ads”); “Google trend” (basta andare su Google e scrivere “google trend” e fare una ricerca delle parole chiave più ricercate dagli utenti, o semplicemente, utilizzato “Google” stesso, tramite lo strumento di autocompletamento delle “parole chiavi” più ricercate.

Passo 2: Hai ottimizzato il tuo sito web utilizzando queste accortezze?

  • Url seo friendly (se hai WordPress, o qualsiasi altro CMS,  puoi impostare gli url andando su: impostazioni > permalink> nome articolo. Se il sito è scritto a mano, il problema non si pone, in quanto si presume che hai impostato l‘url con i titolo dell’articolo (Il “title” deve essere massimo 100 caratteri)
  • Rinomina le immagini con le “parole chiave”, inserisci i Tag “alt” nelle immagini ed il  “title” nei link. Comprimi le immagini.
  • Inserimento di tag: “title” (massimo: 50-60 caratteri) , keywords e description (massimo: 160 caratteri) ,
  • Inseriemento degli “open graph” (per l’ ottimizzazione degli  articoli per la codivisione sui social)
  • Inserimento corretto dei tag: h1, h2, h3, e testi pertinenti di almeno 300 parole.

Vedi esempio di title, description keywords, ope  graph: 

<title>Webmaster Trapani siti web<title>
<meta property="og:title" content="Webmaster Trapani | siti itnernet Trapani" />
<meta property="og:description" content="Webmaster Trapani | Imparara a realizzare il tuo sito web gratis grazie alle nostre guide e tutorial| Manuali, siti web , internet, seo, sem, social media marketing, inforazioni, manuali, free, informatica per tutti, ottiizzazione seo, sem, social media marketing, manuali internet, grafica web, assistenza e servizio clienti, ottimizzazione policy privacy e cookie low per siti web. " />
<meta property="og:image" content="http://www.webmastertrapani.it/images/sfondo.jpg" />
<!-- ottimizzazione SEO per i Social -->
<meta property="og:url" content="https://www.facebook.com/webmastertrapani/" />
<meta property="og:site_name" content="Webmaster Trapani , siti internet, informatica." />
<meta name="twitter:card" content="summary" />
<meta name="twitter:image" content="http://www.webmastertrapani.it/images/sfondo.jpg">
<meta name="twitter:title" content="Webmastertrapani - Siti internet manuali gratis" />
<meta name="twitter:domain" content="https://twitter.com/giovanna7918" />
<meta name="twitter:description" content="Webmaster Trapani - siti internet e manuali gratis per tutti gli appassionati del web." >
<meta name="twitter:site" content="@giovanna7918" >
  • Ottimizzare la velocità e prestazioni del nostro sito web: non deve superare i 5s di caricamento.
  • Inserimento file robots.txt (indica quali contenuti e cartelle non devono essere indicizzato ed è il primo file che legge Google)
  • Inserimento sitemap.xml : contiene tutti gli url del nostro sito e permette a Google di trovare più facilmente le nostre pagine. Se hai WordPress lo generai in automatico grazia al plugin: SEO yoast o SEO pack, se hai un sito scritto scritto a mano, allora puoi utilizzare un tool gratuito on line per generarlo e caricarlo nella cartella principale del sito tramite FTP.  Per il tool gratuiti,  puoi andare su Google e scrivere: “sitemap generator” e ne troverai tanti.

Esempio di sitemap.xml:

<urlset xmlns="http://www.sitemaps.org/schemas/sitemap/0.9" xmlns:xsi="http://www.w3.org/2001/XMLSchema-instance"xsi:schemaLocation="http://www.sitemaps.org/schemas/sitemap/0.9 http://www.sitemaps.org/schemas/sitemap/0.9/sitemap.xsd">
<!--
created with Free Online Sitemap Generator www.xml-sitemaps.com
-->
<url>
<loc>https://www.webmastertrapani.it/</loc>
<lastmod>2018-12-26T10:43:23+00:00</lastmod>
<priority>1.00</priority>
</url>
<url>
<loc>https://www.webmastertrapani.it/manuali.php</loc>
<lastmod>2018-12-26T10:43:23+00:00</lastmod>
<priority>0.80</priority>
</url>
<url>
<loc>https://www.webmastertrapani.it/ticket/</loc>
<lastmod>2018-12-26T10:43:23+00:00</lastmod>
<priority>0.80</priority>
</url>
<url>
<loc>
https://www.webmastertrapani.it/ticket/account.php?do=create
</loc>
<lastmod>2018-12-26T10:43:23+00:00</lastmod>
<priority>0.51</priority>
</url>
</urlset>

Passo 3: Cosa molto importante è pubblicare regolarmente articoli, se hai un sito con WordPress, di solito contiene di Default il file: feed o rss, altrimenti dovrai utilizzare un tool o scriverlo a mano. I feed , permettono di inviare in automatico i nuovi articoli fra le news e permettono un’indicizzazione nel giro di poche ore.

Passo 4: Hai inserito il tuo sito web sulla Google search console?

Se il tuo sito è realizzato da poco tempo, allora invia l’url a Google ed invia anche la sitemap.xml tramite “Google Search console“.

Indicizzazione Vs posizionamento

Indicizzazione è il processo attraverso il quale il tuo sito viene inserito fra gli elenchi dei risultati di ricerca. Non è detto che sia posizionato fra le prime pagine. Un sito potrebbe essere indicizzato ma non ben posizionato. Il posizionamento infatti, potrebbe richiedere più tempo. Per verificare se il tuo sito è indicizzato, dai vari “motori di ricerca” , vai su “chrome” in incognito e scrivi sulla barra di ricerca:” site: wwwmiosito.it” , in questo modo saprai se è il tuo sito è almeno scansionato fra i risultati.

SEO o Posizionamento organico: il “posizionamento”: è il processo attraverso il quale il tuo sito è posizionato sui vari motori di ricerca ed è visualizzabilem, ad es.: in prima pagina (oppure in “seconda” od in “terza”).

Una cosa da non trascurare: è la pubblicazione costante di contenuti pertinenti e di qualità. Più pubblicherai articoli con parole chiavi più pertinenti, più facilmente raggiungerai lo scopo.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo.

I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione.

Leggi Policy privacy/cookie

visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.