Incorpora un album fotografico di Google foto sul un sito web

Desideri incorporare un album fotografico da “Google foto” sul tuo sito web ma non sai come fare? Niente di più semplice, ecco come fare.

Segui questo articolo in ogni step.

Come ben saprai “Google Foto” è un utilissimo servizio in clouds di Google che ci permette di condividere le nostre foto preferite, anche quelle scattate dal cellulare, in cloud sulla loro piattaforma.

Il servizio fornito da Google ci permette inoltre, di suddividere le foto in album e di pubblicarle anche tramite condivisione del link da loro fornito.

Per chi ama pubblicare condividere e sincronizzare le foto direttamente dal cellulare, esiste un’apposita app omoninma preinstallata su Android. Per chi non avesse l’app preinstalata, è scaricabile dal “Play store” scrivendo “Google foto” sul motore di ricerca interno.

Se desideri condividere i var ialbum e foto su piattaforme esterne al “Google play” basterà cliccare su “condividi album” (o foto) e redere le foto pubbliche e condivisibili sui vari social es. Facebbok e twitter o tramite link esterno da inviare a chi desideri tu.

Per inseire l’album fotografico sul sito, invece, ti sevira una stringa di codice html denominata iframe che però non fornisce il servizio di “Google foto“, quindi potrai scegliere fra scriverlo manualmente in html (ma ho appena provato ed il codice non è leggibile, in caso di aggiornamenti scriverò un ulteriore articolo al rigiuradi) oppure, se ti piace “vincere facile” puoi usufruire di un servizio esterno (vedi alla fine dell’articolo) che genera un iframe funzionante fornendo il link fornito da “Google foto” al momento della “condivisione“.

Step da seguire

Registrato su Google foto

Per utilizzare il servizio di Google foto dovrai loggarti utilizzando una gmail esistenze o creandone una nuova.

Ecco la pagina di login: https://photos.google.com/

Dopo esserti loggato, dovrai creare un album ed inserire le foto che desideri.

Dopo aver inserito le foto, dovrai cliccare sull’icone dei tre punti sopra in alto all’album a cliccare su “condividi album” > crea link (vedi foto sotto)

Una volta ottenuto il link dovrai generare un iframe, per fa ciò vai su: https://app.bytenbit.com/ (questo serizio è offerto da un sito esterno)

(non mi assumo alcune responsabilità nel caso in futuro tale link o servizio non dovesse funzionare, in quanto servizio esterno offerto da terze parti).

l’Iframe ottenuto, potrà essere inserita in una qualsiasi pagina del sito e da quel momento, vedrai le foto anche sul sito ogni volta che le caricherai sull’album.

Share and Enjoy !

Shares
Modifica tag su WordPress

Come modifcara o aggiungere tag: Ha un sito realizzato con WordPress sei alle prime armi ed ancora nn hai ben capito come aggiungere o modificare Tag esistenti?

Dicamo che WordPress è uno dei CMS (Sistemi di Gestione dei Contenuti) più utilizzato al mondo per realizzare siti web ed il suo utilizzo è molto semplice ed intuitivo, anche per gli utenti che non hanno alcuna base di programmazione.

Infatti il suo utilizzo, come pure la sua installazione e configurazione, non richiedono conoscenze tecniche particolari.

Premessa: Categorie e tag, su WordPress hanno un ruolo importante e, per chi lo desidera ed ha un blog ne quale pubblica regolarmente articoli, è importante impostarli correttamente. Potete anche decidere se indicizzarli o meno, in base alle vostra esisgenze.

Categorie e sotto categorie: Si consiglia di inserire, nel sito/blog, , tre o quattro macrocategorie e poi delle sottocategorie (e di non abbondare inserendo, ad esempio, 10 o 20 categorie.). Per ogni articolo potete assegnare più categorie e/o sottocategorie (sempr rimandendo nell’ambito di 2/3  senza esagerare).

Tag: Ad ogni articolo, inoltre, potete assegnare più Tag, si consiglia non più di tre tag con informazioni aggiuntive rispetto alle categorie. 

Evitate elenchi chilometrici di Categorie e tag: ad ogni articolo assegnare massimo due o tre  a categorie e una sottocategoria e tre tag .

I tag devono essere differenti dalle categorie e contenenti informazioni aggiuntive per l’utente finale, rispetto alle categorie. Non devono essere una loroo ripetizione.

Se avete un blog con categorie differenti, allora sarebbe meglio indicizzarli, come pure  i Tag.

Tag e categorie, si possono aggiungere ai singoli articoli dall’interno dell’articolo stesso, andando su: Articoli > aggiungi nuovo: tag (posizionat nella barra laterale a destra) oppure potete aggiungere dei Tag (e/o delle categorie) precedentamente (prima della scrittura dell’articolo), andand su:

Articoli > Tag: aggiungi nuovo, se invece desiderate modificarne uno vecchio (e quindi non aggiungerne uno ex novo) perchè, ad esempio, vi siete accorti che erano scritti con l’iniziale in minuscolo e li desiderate che iniziano in maiscolo, in questo caso, dovrete prima modificarli dalla sezione generlae dei Tags generali ovver, andando su: 

Articoli > Tag: modifica tag (e da lì, potete modificare il “nome tag” scrivendono in maiuscolo). Avendo cura di cancellare i duplicati, se ci sono, sempre dalle impostazioni generali.

Vedi screenshot step by step,  nella gallery sottostante:

Clicca sulla parte alta ci ciascuna foto per ingrandire

Spero che questo articolo possa essere utile a chi è alle prime armi con WordPress. Se sul tuo sito hai installato un cache, ti consiglio di cancellarla (purghe o svuota cache) a fin operzione, per visualizzare le modifiche fatte.

Share and Enjoy !

Shares
Live chat sul sito web tawk.to

Hai un sito web e desidere rispondere ai tuoi cienti e potenziali clienti tramite una Live chat professionale? Prova Tawk.to.

Tawk.to una Live chat professionale da utilizzare ed inserire all’interno del proprio sito web e viene attualmene utilizzata da molti siti professionali.

Come procedere per la sua attivazione?

Innazitutto devi registrarti sul sito ufficial di Tawk.to

Dopo aver effetuato la registrazione, dovrai loggarti con le credenziali da te prescelte ed iniziare a configrare tutte le opzioni che desideri. La versione base è gratuita e se desideri delle opzioni aggiuntive, potrati integrarle con degli “add on” a pagamento.

Innazitutto, vorrei precisare che avrai a disposizione due modalità differenti che potrai utiizzare per rispondere agli utenti:

  • Da desktop: dopo esserti loggato ed andando alla sez.: “Messaggistica” sulla barra laterale a sinistra.
  • Oppure, da cellulare, scaricando apposita app, denminata “Tawk.to”

Vedi link sul Play Store: https://play.google.com/store/apps/details?id=to.tawk.android&gl=IT

app Siti web Wordpress
Scarica app Tawk.to

Adesso descriverò i vari step per una corretta installazione e condigurazione.

Step 1:

amministratore-chat-widget Siti web Wordpress
Copia lo script ed inseriscilo fraeddel tuo sito web. Se hai un sito realizzato con WordPress, potrai utilizzare appositi plugin. Copiandolo da : </> Codice del widget.

Desideri ricevere la trascrizione delle chat via e-mail?

Niente di più facile, vai su: amministrazione > notifiche e-mail 

notifiche-email Siti web Wordpress
Scegli se inviare le trascrizioni solo all’admin a tutti o ad alcuni operatori

e scegli se far ricevere le e-mail con le trascrizioni sono all’admin o a tutti gli utenti. Le trascrizioni arriveranno automaticamente se sei “off line”. Se sei on line, potrati generarle ed inviarel dall’interno del tuo profilo, entrando dentro il messaggio (conversazione) che desideri inviarti via e-mail. 

Step 2: desideri aggiungere altri operatori?

membri Siti web Wordpress
Vai in: amminisrazione> gestione utente > membri della proprietà: aggiungi membro

Dovrai aggiungere ogni singolo operatore inserendo la loro e-mail. Ogni singolo operatore, potrà rispondere a proprio nome (ciascun operatore, dovrà avere installata l’app sul cellulare, mentre l’utente finale, potrà scrivervi direttamente dal vostro sit web, senza la necessità di alcuna installazione).

Ad ogni operatore potrai assegnare, inolre, un trigger differente. Ovvero, una piccola foto cn il proprio nome che visualizzerà l’utente che scriverà dal sito. 

Per farlo vai su: amministrazione > settings> trigger  (da qui potrai modificare   anche il tuo nome e la tua foto)trigger Siti web Wordpress

Puoi inoltre inserire delle opzioni aggiuntive: 

Per inserimento check box privacy prima della conversazione vai su: 

amministrazione  > chat widget : Modulo di autorizzazione (opzione del display): clicca su  modificha contenuto: 

Da lì potrati inserire il link alla “policy privacy” del sito (vedi foto)

fomr Siti web Wordpress

Modifica aspetto estetico del widget e modulo di pre conversazione sia on line che off line:

Ci sono ulteriori opzioni che potrai aggiungere. Ad esempio, se desideri risultare on line ed off line ad orari prestabiliti ed automaticamente vai su:

amministrazione> chat widget > pianificazione , clicca su: Pianificazione: avanzate (vedi foto)

orari-1024x321 Siti web Wordpress
Risulta on line ed off line ad orari prescelti

Se desideri suddividere il nodulo di pre conversazioni in vari reparti, ad es: amministrazione, fatturazione, operatore, richiesta informazioni, vai su:

amministrazione > gestione utenti> dipartimenti (vedi foto), potrai assegnare a ciascun operatore un “dipartimento differente

dipartimenti-1024x388 Siti web Wordpress
Suddividi le chat in reparti da assegnare ai vari operatori

Un’altra funzione davvero interessante è che: potrai utilizzare diverse live chat su diversi live chat dei tuoi siti (se ne hai più di uno), utilizzando e loggandoti sempre con l’account principale e risondendo ai diversi siti, con un nome di operatore o adin differente ed avrai, all’interno della tua bacheca di tawk.to, tutte le chat separate per sito web.

Per farlo, dovrai creare una “proprietà” differente per ciascun sito web in tuo possesso.

Vai su: amministrazione > e clicca sopra in altro su : proprietà (visualizzabile il nome) che hai utilizzato per registrati, sopra in alto), da lì potrai aggiungerne altre , ognuna con il nome del sito.

Potrai visualizzare ed aventualmente cambiare nome e url del sito principale andando su: aministrazione > overview: Panoramica (nome proprietà).

Spero di esserti stata utile con quest’articolo illustrativo su una delle Live chat più utilizzate dai vari siti web.

Share and Enjoy !

Shares
Replace url su Database Mysql per WordPress

Replace vecchio url a nuov url Mysql

Replace vecchio url a nuovo url su Mysql: Non so se sia mai successo a voi di dover migrare un sito WordPress da un server ad un altro e quindi avere la necessità di “rinominare“, sul database Mysql da esportate i vecchi url con i nuovi. Deduco di si, il chè è un’operazionea abbastanza semplice attuabile esportando il vecchio Database Mysql, aprendolo con un qualsiasi editor di testo, es: blocco note o note pad e facendo un “CTRL+F” o “CTRL+T”, e seconda del programma in uso e poi operare con un semplice “Trova e sostituisci” (replace all).

E fin quì, nulla di complicato, fatta eccezione per una problematica che mi siè presentata diverse votle nell’ultimo periodo, ovvero: l’editor di testo che si blocca fino al punto da dover riavviare il Pc nel tentativo di fare il replace.

Allora, come agire?

Importare il Database su Phpmyadmin ed attuare il “replace” andando all’interno del database alla sez.”Sql” (vedi foto)

sql-1-1024x584 Mysql Wordpress
Replice vecchi url su Mysql

Digitando il seguente comando, dove:”wp_” verrà sostituito con il prefisso del database in uso, di WordPress.

UPDATE wp_options SET option_value = replace(option_value, 'http://www.oldurl', 'http://www.newurl') WHERE option_name = 'home' OR option_name = 'siteurl';

UPDATE wp_posts SET guid = replace(guid, 'http://www.oldurl','http://www.newurl');

UPDATE wp_posts SET post_content = replace(post_content, 'http://www.oldurl', 'http://www.newurl');

UPDATE wp_postmeta SET meta_value = replace(meta_value,'http://www.oldurl','http://www.newurl');

Spero di esservi stata utile e questo articolo vi abbia aiutato, nel caso anche voi, si impalli il computer nel tentantivo di replace.

Share and Enjoy !

Shares
Trova versione del tuo WordPress tramite FTP

Hai bisogno di svolgere alcune operazioni sul tuo WordPress ed hai bisogno di conoscere la versione della tua installazione tramite FTP perchè non puoi accedere alla bacheca amministrativa?

No, problem…allora puoi scegliere da una delle seguenti opzioni:

Andando sul file: wp-includes/version.php che potrai visualizzare all’interno del suddetto file

oppure

utilizzare la funzione blog info tramite questa stringa nell’ header del theme in uso e visualizzare tale info dal codice sorgente.

<?php bloginfo('version'); ?>

Infine, last but one, puoi semplicemente leggerne la versione andando sul file:

readme.html presente nella directory principale di WordPress.

Share and Enjoy !

Shares
Aggiornamenti WordPress: plugin, themes e CMS

Hai un sito realizzato con WordPpress e desideri aggiornarlo in autonomia senza senza disturbare il tuo Webmaster? Niente di più semplice.

Puoi farlo tranquillamente ed in autonomia dall’interno della bacheca WordPress senza mettere le mani sul codice.

Premesso che prima di qualsiasi aggiornamento di plugins o themes è necessario, se non d’obbligo, avere un backup completo del sito: database e files.

Forse i meno esperti sottovalutano il processo di aggiornamento in quanto effettuato con un semplice click…ma esso modifica in maniera sostanziale i files interni e spesso il core di WordPress. Questo può causare problemi di incompatibilità interni e, talvolta, rendere il sito una “pagina bianca” o addirittura inaccessibile perfino da bacheca amministrativa.

WordPress è supportato da molti sviluppatori e di frequente, anche più volte a settimana, arrivano gli aggiornamenti.

Innanzitutto sappi che non dovrai trascurare di aggiornare il tuo sito, in quanto, plugin o themi non più supportati ed obsoleti, potrebbero comprometterne la stabilità rendendo il sito facilmente hackerabile.

Arriviamo al dunque, cosa devi fare per aggiornare il tuo sito (previo backup d’obbligo) ?

Dovrai semplicemente recarti nella tua bacheca WordPress e controllare se ci sono dei pallini “arancioni” con un numerico bianco a fianco la sezione “aggiornamenti”.

aggiornamenti Wordpress

Se vedi quest’opzione …allora devi aggiornare. Per farlo, devi cliccare, per prima cosa, sulla suddetta scritta e poi cliccare su “aggiorna“.

Seguendo quest’ordine:

  • Aggiorna tutti i plugins
  • Aggiorna tutti i themes
  • Se necessario: aggiorna WordPress all’ultima versione stabile
aggiorna-tutto-1024x793 Wordpress
Aggiorna plugin e themi

Dopo ..non ti resta che aspettare che il processo sia portato a termine.

E se dopo l’aggiornamento il tuo sito rimanesse bloccato alla pagina “sito in manutenzione” . Naturalmente prima abbi la pazienza di aspettare, spesso gli aggiornamenti richiedono tempo e poi si toglie da sola.

Share and Enjoy !

Shares
E-commerce: tariffa unica Woo commerce

Hai un e-commerce realizzato con WordPress+Woo commerce e desideri impostare la spedizione gratuita al di sopra di una cifra minima di acquisto ed una “tariffa unica” per importi al di sotto di essa?

Mettiamo il caso che tu desideri impostare una tariffa unica per tutti i prodotti di € 5.95 che diventa gratuita al di sopra di una spesa minima di € 50.00.

Ecco come fare:

Vai su: woo commerce > spedizione poi su: aggiungi metodo di spedizione

1-tariffa-unica-1-1024x565 E-commerce Woo commerce Wordpress
Metodi di spedizione: tariffa unica con importo da te stabilito

Imposta ordine mimino cliccando su “nuovo metodo di spedizione” appena creato: ed imposta la cifra al di sopra della quale le “spese di spedizione” debbano essere gratuite.

Se NON desideri l’opzione gratuita, ometti questa parte ed attiva solo la “Tariffazione unica” come sopra indicato.

2-spedizione-gratuita E-commerce Woo commerce Wordpress
Decidi la cifra al di sopra l’ordine avrà le spese di spedizione gratuite

Adesso imposta la “tariffa unica”

3-impostazioni-tariffa E-commerce Woo commerce Wordpress
Imposta il costo della “tariffa unica”

Per finire, devi impostare in ciascun singolo prodotto la “tariffa decisa”, per far ciò vai su: prodotto > modifica > spedizione e scegli come opzione la classe di tariffa da te creata.

prodotto-interessato E-commerce Woo commerce Wordpress
Scegli la classe di spedizione da te creata

Spero di esserti stato utile e che quest’articolo possa servirti per il tuo e-commerce.

Share and Enjoy !

Shares
Esporta articoli WordPress e backup tramite plugin UpDraftPlus

Non hai tempo ti farti un backup manuale del sito di Database e files?

Premesso che, anche se hai un server che ti fornisce backup quotidiani, capita spesso che quelli lato server, non vengano rispristinati correttamente, e vuoi una sicurezza in più. Quindi potresi installare un plugin per il backup automatico (ancheche quello manuale: esportazione database + filezilla) è il più sicuro.

Un’altra opzione, per chi non vuole mettere mano su Filezilla, e quindi per i non esperti ai lavori è: installare un plugin UpFarftPlus che ha l’opzione di salvataggio in Clouds (es .su Google drive o Dropbox etc).

Esporta articoli, pagine e media:

Vai sulla bacheca WordPress su: strumenti > esporta

ed esporta: articoli, poi media, poi pagine e moduli di contatto (se presenti).

Ti verranno esportati file in formato .xml con le date di esportazione.

Questo strumento è fornito gratuitamente da WordPress, non è un backup vero e proprio ma ti permette di esportare in pochi click, tutti i contenuti.

Backup tramite Plugin UpDrraftPlus:

Premesso che puoi impostare un backup completo con cadenza regolare: es. 1 a settimana, ogni 15 giorni, 1 mese.

Puoi anche farne uno manuale (ad es.: se in un giorno scrivi tanti articoli), vai su:

impostazioni > backup di UnDraftPlus > esegui backup

Share and Enjoy !

Shares
Aggiungere pdf scaricabile su articolo WordPress senza plugin

Desideri aggiungere un pdf scaricabile e visionabile dall’utente sul tuo sito WordPress senza installare plugin? Niente di più facile, per prima cosa scegli il file in pdf a caricalo sui media di WordPress andando su: Media > aggiungi nuovo

Poi: dopo aver aspettato che il file carichi, vai sui media e cliccaci sopra per visualizzare e copiare l’url (vedi immagine)

allegato-url-1024x516 Wordpress
Copia url del file

Fatto ciò, vai sulla pagina in cui vuoi inserire il pdf scaricabile (es. pagina o articolo) e crea in html un bottoncino con l’url all’intenro, inserendo al psoto di: http://miosito.it/miofile.pdf l’url del media. Vedi immagine

url-pdf-button Wordpress

Qui di seguito il codice da copiare:

<center> 
<a href="http://www.miosito.it/file.pdf" target="_blank"><button> PDF </button></a>
</center>

Vedi risultato:

Share and Enjoy !

Shares
Gallery di immagini con Gutenberg

Come realizzare una galleria di immagini basic con l’editor Gutenberg senza Plugin?

Niente di più facile.

Segui questo tutorial passo passo

Clicca sull‘icona del segno “+” sopra a sinistra in alto (vedi foto)

unnamed-file Wordpress
Clicca sull’icon il segno “+” e scegli “galleria”

Scegli i parametri della tua galleria: es. quante immagini vuoi visualizzare per colonna (es. colonne: 3) ; e se desideri il link all’immagine cliccando (es. “file media“)

fine-1024x474 Wordpress
Scegli i paramatri della tua gallery

Risultato finale

Share and Enjoy !

Shares

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo.

I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione.

Leggi Policy privacy/cookie

visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.