web-master-freelance-siti-web-trapani-1200x500 Uncategorized

Trovare clienti on line

Trovare clienti on line: metodi e strategie

Trovare clienti on line

Clienti on line : Esiste un metodo o delle strategie per trovare clienti on line e fare decollare il business della tua attività comodamente da casa?

Dipende, innanzitutto questa è una domanda dalla difficile risposta alla quale tutti desidererebbero trovare una soluzione…anche perchè in tempi di crisi diventa sempre più difficile arrivare a fine mese.

Però, in base alla tipologia di attività che hai,  il marketing ed i vari metodi di remarketing e campagne SEM tramite Google Ads, Facebook Ads,  Instragram, Linkedin e tutti i Social Network..potrebbero fare la differenza.

Innanzitutto dovresti iniziare con il crearti un buon profilo sul Google My Business, ovvero lo strumento gratuito di Google che ti permette di inserire la tua attività nella mappe di Google Map, questo rende più semplice la visibilità della tua attività on line, soprattutto a livello locale.  

Inoltre, sempre tramite Googme my business, potrai inserire il link diretto al tuo sito web o se non na hai uno, potrai creare un mini sito gratuito con estensione .business.site

Le informazioni da te inserite sul profilo, verranno inserite in automatico sul sito di Google My business ed in più avrai la possibilità di inserire: foto, sezione servizi e post.

Inoltra, grazie al profilo di Google My business, il tuo numero di telefono sarà ben visibile e cliccabile.

Detto ciò….sarebbe opportuno che, oltre a questo mini sito, avessi un sito web tutto tuo con un nome di dominio (nome del sito) inerente alla tua attività.

Meglio non appoggiarsi a domini di terzo livello  in quanto sono più difficili da indicizzare ed a parità di condizioni, Google predilige  i domini di secondo livello.

Dopo che avrai il tuo sito bello e pronto, ricco di contenuti di qualità e pertinenti alla parole chiave per le quali desideri essere trovato, potrai iniziare a dare il via alle campagne SEM, ovvero le inserzioni a pagamento sui vari canali social e non.

Google Ads: Iniziamo con Google Ads (precedentemente Google Adwords): è lo strumento di Google che ti  permette di inserire inserzioni a pagamento che punteranno ad una specifica pagina del tuo sito (solitamente si consiglia una Landing page creata ad hoc). 

Con Google Ads potrai scegliere il tuo budget massimo giornaliero, ed inserire titoli, descrizioni ed estensioni (di chiamata, di offerta, di prezzo, link ad albero) da te prescelti. Inoltra, al tuo interno, potrai utilizzare lo “strumento di pianificazione delle parole chiave” che ti suggerirà quali parole chiave utilizzare in base alle ricerche mensili. 

Puoi cambiare in qualsiasi momento il tuo budget e modificare annunci e parole chiave. 

Inoltre ti verrà notificato se si sono errori o correzioni.

Si consiglia di monitorare costantemente le campagne e modificare: titoli, testi, descrizioni, estensioni e parole chiave degli annunci, per capire cosa interessa maggiormente la nostro pubblico. Lo stesso dicasi della pagina di destinazione, realizziamone diverse e monitoriamo l’affluenza e gli interessi dei nostri utenti. 

Questo vale per tutte le inserzioni sui vari Social Network.

Facebook Ads: Anche su Facebook potrai sponsorizzare post, la tua pagina oppure  creare un annuncio tramite la sezione “gestione delle inserzioni” , potrai scegliere: obiettivi, pubblico, categorie e budget massimo.

Inoltre, se hai la tua pagina collegata con Instagram, potrai impostare la campagna in maniera tale che sia visibile anche su Instagram (per far ciò: devi convertire il tuo account Instagram in account Business, potrai farlo dalle impostazioni della versione mobile, in quanto la versione desktop ha funzioni limitate).

Twitter:  anche su twitter vi è una sezione dedicata alle inserzioni simile a quella di Facebook, in base alla nostra attività, se ad esempio ci occupiamo di news o pubblicazioni, possiamo decidere di pubblicare inserzioni anche su twitter.

Linkedin: Linkedin è un social network specializzato nel mondo del lavoro, dove grandi azienda specialistiche  o libero professionisti pubblicano annunci di lavoro o selezionano personale. 

Per poter pubblicare inserzioni a pagamento su Linkedin, dovrai prima realizzare pagine della tua azienda e poi sponsorizzarti. 

E tu, hai qualche suggerimento da dare? scrivilo sui commenti.

 .

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo.

I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione.

Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.